Il capodanno a Rimini offre da sempre varie opportunità, nel senso che i locali notturni, ristoranti, pubs, hotels disco bar, hanno da sempre organizzato e organizzano tuttora dei veglioni tali da soddisfare le aspettative della loro clientela.
Però la vera attrazione del capodanno riminese, è il capodanno trasmesso su Rai Uno. Si tratta di matrimonio che dura da otto anni, insomma siamo in presenza di un connubio felice quello che lega la città di Rimini e la grande festa di San Silvestro, targata RaiUno.
Le prime edizioni dell’evento trasmesso da Raiuno, sono state condotte per 6 anni dal noto presentatore televisivo Carlo Conti, poi per un anno da Fabrizio Frizzi e infine l’ultima edizione è stata condotta da Mara Venier e da Pino Insegno. L’evento si tiene come consuetudine a piazzale Fellini, davanti al Grand Hotel, uno dei luoghi sacri del mondo immaginifico di Federico Fellini.
La manifestazione di Raiuno ha fatto da traino alle attività commerciali e alberghiere, l’ultimo giorno dell’anno appena passato  è stato un successone, c’era il tutto esaurito nei bar, nei ristoranti e negli hotel Rimini, ma anche negli alberghi di tutta la provincia e anche nell’entroterra.
La spettacolo del 31 dicembre su Rai Uno, non è che il terminale di un ricco palinsesto, che per fare un esempio riferito al capodanno appena passato, si estrinsicherà nella città di Rimini. Ancora una volta Rimini è riuscita a mettere in campo straordinarie proposte che hanno attratto l’attenzione dei turisti nelle passate festività appena concluse.
A partire dai due presepi di sabbia giganti che per un mese hanno accolto e accoglieranno in futuro le persone sulla spiaggia di Torre Pedrera e sulla spiaggia libera di piazzale Boscovich, perché l’iniziativa è destinata a ripetersi anche per il per il 2011, dato che si tratta di una iniziativa che funziona.
Un capodanno affollato di gente come il giorno di ferragosto. Queste cose possono accadere solo a Rimini.