La Pasqua a Rimini è da qualche anno questa parte è la cartina di tornasole per misurare l’andamento delle stagione di lì a venire. E’ anche una cosa che fa bene a livello psicologico, perché, se la Pasqua va bene, c’è più ottimismo fra gli operatori economici e le istituzioni, insomma a volte la psicologia è fondamentale per determinare un successo economico, perché mette un moto un meccanismo immateriale, che non è definibile razionalmente, che però, come si dice in gergo “smuove le montagne”. Se si parte con il piede giusto c’è più ottimismo, anche per il futuro.
Nel week end di Pasqua Rimini fa le prove generali prima dell’apertura della stagione ufficiale, gli alberghi sono quasi tutti aperti, c’è sempre stato il pienone, tempo permettendo.
Tutto questo però non basta, servono anche delle iniziative concrete per supportare questo discorso. E le iniziative a Rimini per il periodo pasquale non mancano, l’arrivo della pasqua inaugura anche la stagione dei grandi eventi, che preannunciano la bella stagione con le prime attività sulla spiaggia incentrate sullo sport e tipici giochi di spiaggia.
Dal 21 al 25 torna il Paganello, alla sua 21° edizione, la manifestazione a cui partecipano i più grandi esperti giocatori al mondo di frisbee. A Marina Centro, sulla spiaggia libera si terranno numerose sfide all’insegna frisbee, ad opera dei più abili lanciatori che ci siano sulla scena internazionale. Si tratta di un appuntamento di forte richiamo per i giovani provenienti da tutto il mondo, che si incontrano a Rimini per fare gare, per la musica, per gli spettacoli, per il divertimento in generale e per la voglia di stare assieme.
Le gare prevedono la coppa del mondo di Beach Ultimate, a cui si aggiungeranno i migliori freestyler da tutto il mondo, per sfidarsi in acrobazie fuori dal comune nell’Acrobatic Paganello World Freestyle challenge.
Fino all’8 maggio, la spiaggia di Marina centro pulserà di vita propria, con il Tiki beach festival, un vero e proprio festival della sabbia che prevede la creazione e l’esposizione di grandi sculture di sabbia realizzate da artisti provenienti da tutto il mondo.
Da un punto di vista squisitamente culturale, Rimini propone per il lunedì di Pasqua, “passeggiando nel passato“, la tradizionale passeggiata alla scoperta della città e dei suoi tesori artistici, tra i quali c’è il sito archeologico della domus del chirurgo, un percorso guidato nel centro storico della città.
Per il periodo pasquale a Rimini, si possono trovare anche dei mercatini forniti di articoli da regalo, bigiotteria e dolciumi, tra i quali la più importante è la fiera di Pasqua, che si svolge a Rimini, in centro storico, al mare e in zona porto.
In piazza Cavour, in via Poletti e in piazza Malatesta, si tiene ogni anno la festa della primavera, nella domenica antecedente a Pasqua, ed è riservata alla commercializzazione di prodotti non alimentari.