L’anfiteatro romano è stato edificato nel II° secolo d.c., per ospitare gli spettacoli dei gladiatori. Situato alla periferia dell’antica città, oggi passando per via Roma se ne vedono ancora i resti, l’Anfiteatro romano presentava una forma ellittica e le dimensioni della sua arena erano di poco inferiori a quelle del più celebre anfiteatro Flavio a Roma, meglio conosciuto in tutto il mondo come Colosseo. Poteva ospitare circa 10.000 spettatori.
I resti dell’anfiteatro romano, quelle che sono rimasti, sono stati oggetto di un importante opera di restauro intorno agli anni ’60, opera che ha permesso di recuperare parte della struttura, attualmente utilizzata come sede di spettacoli ed eventi oltre che come meta di visite guidate a Rimini.